Marino Vertovec

Professore, traduttore, operatore culturale e pubblicista

Udine 17.4.1939- 23.7.2002

E’ stato  professore di inglese alla scuola Stringher di

Udine, dove era nato da genitori sloveni e dove ha sempre vissuto. Era bilingue e apparteneva al mondo culturale italiano e sloveno. Ha trasmesso il suo amore per la lingua e la cultura slovene a  sua moglie e suo figlio. La lingua madre era slovena e la famiglia Vertovec è un esempio unico di famiglia slovena nella città di Udine.

Era un intellettuale,  lavorava instancabilmente per sviluppare contatti, amicizie e cooperazione tra friulani e sloveni. Sapeva che il rispetto per la diversità, la percezione europea della zona di frontiera,  storicamente, culturalmente e linguisticamente diversa, richiede una buona comprensione reciproca.

Ha collaborato con il giornale Matajur, curato in sloveno e italiano trasmissioni Rai, radio e TV Capodistria, per Radio Onde Furlane e per altri mezzi di comunicazione. Ha curato molte traduzioni dallo sloveno all’italiano e viceversa.

Dal 1976, ha diretto numerosi corsi di sloveno per adulti a Cividale, Taipana, Subit e san Pietro al Natisone. Per 15 anni, dal 1989 fino alla sua malattia, ha condotto un corso di lingua e cultura slovena presso l’Istituto Malignani di Udine. Nel 1972, fu anche il rpomotore del gemellaggio tra l’Istituto Malignani e l’Istituto Tecnico Branko Brelih di Nova Gorica.

Nel 1991 è stato eletto presidente del circolo culturale Ivan Trinko e durante la sua presidenza  è ripresa la pubblicazione del  Trinkov  koledar.

Menu